Salta questo annuncio tra 0:0 secondi
Chiudi


il 30 Dicembre 2018 - 05:23

Terremoto, viaggio nella zona rossa

Un sabato pomeriggio tra le viuzze della zona rossa di Fleri, simbolo dell'emergenza del terremoto di Santo Stefano. Tra detriti, pareti crollate, strade interdette, muri pericolanti sembra di passeggiare in una città fantasma. Solo i mezzi dei vigili del fuoco, dei carabinieri, della finanza, della protezione civile riportano alla realtà e all'emergenza. C'è chi non vuole lasciare la sua casa, nonostante le crepe. C'è chi dorme in auto e guarda con un velo di lacrime la sua casa inagibile. Ma c'è chi non si ferma ed è pronto a ricostruire. E intanto mette dei muri temporanei come deterrente agli sciacalli. E alla fine del viaggio c'è una bimba che con il suo papà prova ad andare sullo skate. Un lume di speranza tra le macerie.


il 30 Dicembre 2018 - 05:23