Famiglia e Politiche sociali Lombardo apre lo “Spazio Neutro”


06 Dicembre 2018 - 15:32

in via Fiorita

Famiglia e Politiche sociali
Lombardo apre lo “Spazio Neutro”

l0inaugurazione alla presenza della presidente della sezione civile del Tribunale di Catania, Marisa Acagnino.

CATANIA - Un locale moderno e accogliente per favorire, anche con la presenza di operatori qualificati, gli incontri tra figli e genitori nei casi di separazione dei coniugi e di difficoltà relazionali. E' lo “Spazio Neutro” che l'assessore alla Famiglia e ai servizi sociali, Giuseppe Lombardo, ha inaugurato nei locali dell'asilo nido di via Fiorita, a San Nullo, alla presenza della presidente della sezione civile del Tribunale di Catania, Marisa Acagnino, e di tutti i rappresentanti delle realtà che hanno reso possibile la realizzazione del progetto, finanziato con i fondi della legge 285/1997. Tra gli intervenuti, Glauco Lamartina e Giuseppe Scionti, per l'Ati “Marianella Garcia - Prospettiva” che si è aggiudicata il servizio per diciassette mesi, i governatori Francesco Milazzo e Giambattista Sallemi per il Rotary, che ha realizzato la videosorveglianza dei locali, Domenico Infermo e Alessia Grasso per l'Ikea, che ha fornito gli arredi.

“Ringrazio – ha detto l'assessore Lombardo - quanti hanno collaborato ad un progetto che avvicina l'amministrazione comunale alla città e ai cittadini in una problematica complessa, sotto il profilo relazionale ed emotivo, come quella che deriva dai conflitti genitoriali. Il nostro lavoro, svolto in stretta collaborazione con il tribunale, vuole dare seguito a un dovere di giustizia, nell'interesse primario del minore, ma allo stesso tempo intende incidere sul contenimento dei costi sociali”.

“Lo spazio neutro – ha sottolineato la presidente Acagnino - è uno strumento essenziale di supporto ai provvedimenti del giudice, perché noi possiamo scrivere sentenze meravigliose, capolavori di diritto, ma se poi non ci sono gli operatori sociali che sul territorio, insieme alla famiglia, hanno gli strumenti per intervenire e riavvicinare i figli ai genitori tutto il nostro lavoro si perde nel vuoto. E la corte di giustizia dell'Unione europea ha condannato l'Italia più volte, su questo fronte, proprio per la mancanza di strumenti idonei a fare eseguire le sentenze dei giudici”.

Sia il Rotary che l'Ikea hanno ringraziato l'Amministrazione per aver offerto l'opportunità di rendere un servizio alla collettività, e hanno manifestato la disponibilità a incrementare le occasioni di collaborazione. Lo Spazio Neutro si avvale dell'operato di educatori, psicologi, assistenti sociali che lavorano per favorire gli incontri tra figli e genitori, e monitorano le attività attraverso un sistema di videosorveglianza che ha la sua cabina di regia in locali attigui a quelli preposti ai colloqui, arredati con divani, tavoli e sedie, giochi, libri, e arricchiti tra l'altro dalla presenza di un colorato murales realizzato dai bambini del centro.

 


06 Dicembre 2018 - 15:32