Arresto Nicotra, Fiumefreddo: "Vere le mie accuse"


10 Ottobre 2018 - 18:36

LA NOTA

Arresto Nicotra, Fiumefreddo:
"Vere le mie accuse"

Parla il penalista.

CATANIA - Arresto Nicotra: il commento di Antonio Fiumefreddo. "L’onorevole Raffaele Pippo Nicotra è uno dei deputati da me segnalati alla magistratura per avere goduto di uno speciale trattamento da parte di Riscossione Sicilia, con indagine poi archiviata perché non si rinvenne alcuna condotta penalmente rilevante", scrive in una nota l'avvocato catanese. "Ed è uno di coloro che si agitò per la mia cacciata da Riscossione – riuscendo nell’intento, insieme con i suoi colleghi – reo il sottoscritto di aver detto in commissione parlamentare all’ARS che Cosa Nostra era anche a Palazzo dei Normanni, nel Parlamento siciliano", continua Fiumefreddo.

"Oggi – fatta salva naturalmente la valutazione giurisdizionale che appartiene solo ai giudici – si può amaramente affermare che quella mia accusa all’ARS non era affatto diffamante ma purtroppo vera, e non solo con riferimento a Nicotra, oggi assicurato alle patrie galere, ma anche in relazione ad altri che, ho fiducia, saranno anche loro raggiunti dalla verità", scrive.


10 Ottobre 2018 - 18:36