Caltagirone e Nicolosi città della ceramica artistica


13 Giugno 2018 - 17:37

l'evento internazionale

Caltagirone e Nicolosi
città della ceramica artistica

La 2ª edizione dell’International Meeting & Educational Tour è un evento unico.

CATANIA – Il giro d’Italia tra le città della ceramica artistica partirà martedì 19 giugno da Caltagirone, farà tappa a Catania, Caltagirone, Nicolosi e Taormina, per poi concludersi, risalendo lo Stivale, il 1’ luglio a Bassano del Grappa. In particolare, due gli appuntamenti: il 19 giugno, nella Sala di rappresentanza del Municipio di Caltagirone dove, alle 11, si terrà la conferenza: “La comunicazione nel settore della ceramica. Magazine e new media” e poi, a Nicolosi, il 20 giugno, la visita nella scuola-museo di ceramica su pietra lavica del maestro Barbaro Messina, nella zona artigianale.

L’evento è organizzato dall’Ente Culturale Operae Milò – centro studi e promozione per l’artigianato, il design e le arti applicate e decorative – che gestisce centinaia di pubblicazioni sull’artigianato, sulla ceramica in particolare, e la collezione Primedicopertina costituita con le opere donate dagli autori presenti nelle copertine delle riviste D’A e La Ceramica Moderna & Antica, su iniziativa di ICMEA (International Ceramic Magazine Editors Association) e AiCC (Associazione Italiana Città della Ceramica)

La 2ª edizione dell’International Meeting & Educational Tour è un evento unico di arte, artigianato, studio, confronto e molto altro dove gli editori membri di ICMEA contribuiranno con le loro esperienze internazionali ad arricchire il convegno itinerante diviso in cinque sessioni, che toccheranno i seguenti temi:

*La comunicazione nel settore della ceramica. Riviste e nuovi media, a Caltagirone, Chairman I Chi Hsu (Segretario Generale ICMEA).

*Attualità dei concorsi ceramici e delle mostre mercato, a Grottaglie, Chairman Coll Minogue (Editore The Log Book)

* Le Strade della Ceramica, reti e gemellaggi, a Savona, Chairman Elaine O. Henry (Past President ICMEA)

* Formazione e Ricerca. Confronto Italia-Mondo, a Faenza, Chairman Monika Gass (Rivista Neue Keramik)

* Scultura Ceramica Contemporanea, a Faenza, Chairman Claudia Casali (Direttore del MIC e del Bollettino Faenza)

Centro culminante di ICMEA in Italy - International Meeting & Educational Tour è Faenza, quale capitale mondiale della ceramica, in occasione del 60° Premio Faenza negli 80 anni dalla sua istituzione, ma un ruolo altrettanto importante è giocato dai territori che ricadono lungo il programma del tour. Sono previste tappe in: Emilia Romagna (Faenza), Lazio (Viterbo), Liguria (Alassio, Albisola superiore, Albissola Marina), Puglia (Grottaglie), Sicilia (Catania, Caltagirone, Nicolosi, Taormina), Toscana (Firenze, Montelupo Fiorentino), Veneto (Nove, Bassano, Venezia).

“Una grande opportunità di turismo culturale per la Sicilia e le sue splendide realtà produttive – sottolinea l’editore catanese Giovanni Mirulla, presidente di ICMEA -. Il programma prevede non solo seminari, ma anche mostre particolari come Primedicopertina/ Fuping, dedicata ai maestri italiani presenti a Fuping nella sezione dedicata all’Italia e che sono stati pubblicati nelle copertine di D’A e de La Ceramica Moderna & Antica, e tutte quelle che incontreremo nella calda estate delle Città della Ceramica, oltre alla visione in anteprima della particolare mostra curatoriale che accompagnerà il 60° Premio Faenza. Sono altresì previste visite ai principali musei della ceramica.

L’invito alla partecipazione è rivolto agli editori parte dell’ICMEA, associazione internazionale degli editori di riviste di ceramica, a giornalisti, studiosi, artisti, artigiani eccetera. L’obiettivo che si intende perseguire è quello di far conoscere a un pubblico di editori, giornalisti e studiosi di tutto il mondo, alcune realtà storiche, tradizionali e contemporanee della ceramica in Italia attraversandola da Sud a Nord.

 


13 Giugno 2018 - 17:37