Due catanesi sul podio di Imola


03 Maggio 2018 - 18:55

gran turismo

Due catanesi
sul podio di Imola

Due secondi posti per l’equipaggio interamente catanese formato da Ciccio La Mazza e Peppe Nicolosi.

CATANIA - Arrivano due secondi posti per l’equipaggio interamente catanese formato da Ciccio La Mazza e Peppe Nicolosi. Nelle prime due gare del Campionato italiano Gran Turismo, i portacolori “rossazzurri” fanno capire, sulla Porsche della Ebimotors, di poter essere protagonisti nella loro classe (la Gt Cup) come lo sono stati nella stagione scorsa.

GARA 1 La Gara 1 nella Gt Cup ha preso subito una piega che ha mantenuto pressoché inalterata: Merendino si è portato al comando davanti a La Mazza, mentre Sauto si è ritirato per una perdita d’olio nel posteriore. La Mazza ha provato a star dietro all’altro siciliano, poi sono entrati in auto Di Benedetto e Nicolosi, ma le posizioni al vertice sono rimaste inalterate. Sensazioni positive comunque per i due piloti catanesi che si sono ben comportati alla prima gara stagionale.

GARA 2 Una gara più difficile e più movimentata rispetto a quella precedente. L’equipaggio etneo parte dal terzo posto in griglia. Nicolosi gestisce, poi subentra La Mazza. Nel frattempo, un incidente porta all’ingresso della safety car. Arriva il sorpasso ai danni di Pisani, poi La Mazza si lancia all’inseguimento di Merendino che perde in prestazioni dopo un tamponamento con una Lamborghini. Da quasi un giro di distacco si arriva ai 18” sotto la bandiera a scacchi. Altro secondo posto, ancora alle spalle del duo Merendino – Di Benedetto.

“Due secondi posti alle prime gare – dice La Mazza – rappresentano un risultato positivo. Come sempre c’è da migliorare, ma le premesse sono buone. L’auto va benissimo. Abbiamo avuto solo alcuni problemi di handling patiti nelle qualifiche e in parte in gara 1 ma che sono stati risolti al meglio dal team”.

“Siamo fiduciosi per le prossime gare – conferma Nicolosi -. Il feeling col team è sempre altissimo. Per quel che mi riguarda, meglio gara 1, ma sono al secondo anno di partecipazione al campionato italiano GT e la volontà costante è quella di crescere gara dopo gara. A partire dal prossimo appuntamento”.

 


03 Maggio 2018 - 18:55