Onde, mare e vento "Surfare" guardando l'Etna


il 11 Aprile 2018 - 22:09

alla playa

Onde, mare e vento
"Surfare" guardando l'Etna

L’associazione Mediterraneo ha inaugurato la stagione sportiva 2018. LE FOTO.

CATANIA - Onde e vento. Un modo nuovo per ritrovarsi in contatto con la natura. Lo sport per poter riscoprire il mare e anche le bellezze paesaggistiche, uniche, di Catania. Perché cavalcare le onde e intanto guardare la maestosità dell’Etna è qualcosa di raro. Forse unico. L’associazione Mediterraneo ha inaugurato al lido The Original Cucaracha del viale Kennedy la stagione sportiva 2018. Istruttori e professionisti hanno fatto assaporare l’adrenalina delle onde. “Pratichiamo degli sport che sono a contatto con il mare e non inquinano - spiega Roberto Torrisi, istruttore di windsurf - Sono sport che sfruttano il vento e le onde”. Gli sport sono il il kayak, il windsurf, la barca a vela e lo stand up paddling (Sup).

“Questo sport è arrivato a Catania circa otto anni fa e sta prendendo sempre più piede”, spiega Christian Za, istruttore di stand up paddling. “È uno sport che si pratica - aggiunge - o quando c’è il mare mosso e quindi delle onde che permettono di surfare, oppure in modalità race durante le gare o addirittura come passeggiata - conclude Christian - e quindi a livello paesaggistico per osservare quella che è la natura”. Una passeggiata sulle onde per nutrirsi della bellezza del vulcano che osserva il mare. Uno sport senza limiti di età. “Dai più piccoli al più grandi”, afferma Christian.

 


il 11 Aprile 2018 - 22:09