La Regina di Ghiaccio In scena la Metropolitan


14 Febbraio 2018 - 13:13 840

Brigata d’Arte Sicilia Teatro

La Regina di Ghiaccio
In scena la Metropolitan

Giovedì 15 febbraio andrà in scena la prima data siciliana del musical con Lorella Cuccarini.

CATANIA - Appuntamento con il grande musical nella Stagione del Teatro e del Divertimento della Brigata d’Arte Sicilia Teatro che, giovedì 15 febbraio al Metropolitan di Catania, ospita nel suo cartellone la prima data siciliana di La Regina di Ghiaccio, con Lorella Cuccarini. Ideato e diretto da Maurizio Colombi e ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini, il musical (che sarà in scena al Metropolitan fino al 18 e poi a Messina dal 23 febbraio) vede Lorella Cuccarini nel ruolo della crudele e malefica regina, vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini sono costretti a indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?

La Brigata d’Arte Sicilia Teatro - che opera in Sicilia dal lontano 1945 e da qualche anno ha dato grande rilievo alla commedia musicale e al musical nella propria programmazione, sia con produzioni proprie (da Varietà mon amour con Rosalia Maggio e Tuccio Musumeci a Vino Amori e Pizzicori con Miko Magistro) sia con proposte nazionali - non si è fatta sfuggire l’opportunità di regalare ai propri abbonati e al pubblico catanese una serata d’onore con questo grande musical, prodotto per Viola Produzioni, da Alessandro Longobardi, direttore artistico del Teatro Brancaccio, che ha riconfermato la squadra vincente di Rapunzel: Maurizio Colombi, Lorella Cuccarini.

Riconfermato anche il prezioso cast creativo con Davide Magnabosco, Alex Procacci e Paolo Barillari per le musiche, Giulio Nannini per i testi, Alessandro Chiti per le scenografie, Francesca Grossi per i costumi, Alessio De Simone per il disegno luci, Emanuele Carlucci per il disegno suono, Rita Pivano per le coreografie. Non mancano in sala gli effetti speciali che abbattono la quarta parete coinvolgendo tutti gli spettatori, grazie all’utilizzo di immagini video realizzate con le più moderne tecnologie. La musica originale, composta da 18 emozionanti brani musicali, arrangiata e diretta da Davide Magnabosco, mantiene dei riferimenti melodici ad alcune tra le più famose arie di Puccini.

L’Opera lirica Turandot, incompiuta per la prematura scomparsa di Puccini, ebbe nelle varie edizioni dei finali distinti. L’adattamento in musical di Maurizio Colombi, geniale regista che si conferma una delle menti più creative del genere musical (suoi Rapunzel e Peter Pan), dà una nuova chiave di lettura fantastica, che si avvicina anche alla sensibilità dei bambini, grazie all’inserimento di personaggi inediti: le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia, fautrici dell’incantesimo, in contrasto con i consiglieri dell’imperatore Ping, Pong e Pang; un albero parlante, la Dea della Luna Changé, il Dio del Sole Yao. Un cast artistico formato da venti straordinari performer fra attori, cantanti, ballerini, acrobati capace di affascinare tutta la famiglia.


14 Febbraio 2018 - 13:13 840